Eventi e Spettacoli

Teatri in Comune: il Teatro Lido di Ostia e i suoi eventi per la prossima stagione

Il Teatro del Lido di Ostia apre la sua IV stagione, forte di un modello di gestione ormai consolidato e di una rete territoriale sempre più capillare, la cui sinergia ha generato dal 2013 un aumento costante di pubblico. Anche quest’anno  l’Associazione TdL ha prodotto una stagione ricca e articolata: una programmazione organica, equilibrata, ricca di stimoli d’eccellenza nazionali e internazionali.

L’apertura ufficiale di stagione, prevista per l’8 ottobre, è affidata a “La Paranza” di Nando Citarella, seguita il 9 dall’Accademia Nazionale di Danza, per un omaggio a Sylvano Bussotti, mentre nel foyer sarà allestita un’esposizione dedicata all’Ecodesign.

Ecco gli eventi previsti dal cartellone per la stagione 2016/ 2017

Nella parte dedicata al teatro, nel primo trimestre il tema centrale sarà quello dell’ identità di genere

  •  “Birre e rivelazioni”, prodotto da Teatri Uniti, regia di Tony Laudadio con Andrea Renzi;
  • “Sorry, boys” l’atteso ritorno di Marta Cuscunà (prima romana);
  • “Pecore nere”, un’altra appassionante storia al femminile a cura di Stefano Benni,
  • “Le Difettose” di Eleonora Mazzoni, con Emanuela Grimalda, sul tema della fecondazione assistita.
  • A completare il ricco programma “Un intervento”, regia di Jacopo Gassman (anteprima nazionale), e “Edith – il Passerotto di Francia”, opera teatral-musicale interpretata da Sarah Biacchi.
  • Il Teatro Ragazzi, area a cui il Comitato Artistico riserva particolare attenzione per la formazione di nuovo pubblico, vedrà avvicendarsi: il Teatro delle Briciole, Stabile d’Innovazione, con “Rosso Cappuccetto”; Valdrada Teatro, con “Sogno di un mattino d’inverno”; Luna e Gnac con “Bartali, eroe silenzioso” sul tema della memoria e della resistenza; Collettivo Cinetico con “Sherlock Holmes”, spettacolo di teatro danza; lo spettacolo di body percussion “Movement & Rhytm Project Shotdlw” di e con il tap dancer Jep Melèndez (U.S.A.) e Tupac Mantilla (Spagna), anche in pomeridiana per adulti.

Per la parte dedicata alla danza,con il progetto OstiANDanza nasce una collaborazione con la scuola di coreografia dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma che proporrà, oltre alla serata omaggio a Sylvano Bussotti, “La Cina al Lido”, a cura della prof. Enrica Palmieri con i coreografi e danzatori cinesi del 2° biennio. Due gli spettacoli internazionali in questo primo trimestre: oltre al già citato “Movement & Rhytm Project Show ”, la prima italiana di “A palo seco” della bailaora spagnola Sara Cano (Madrid).

Tanti anche gli appuntamenti per gli appassionati di musica: la programmazione attraverserà diversi mondi e diverse suggestioni, dalla tradizione all’innovazione, aprendosi ad impulsi differenti e nuovi. L’attenzione alla folk music italiana, oltre che con Nando Citarella, proseguirà con il concerto “RomaBombay” della cantautrice Giulia Anania, in prima nazionale: uno spettacolo sulla romanità contemporanea e le relazioni tra le diverse culture che la abitano. Lo sguardo si allargherà alle tradizioni musicali dei paesi che si affacciano sulle sponde del Mediterraneo con il concerto dell’ensemble El Nouba, un organico multietnico con un repertorio dal Maghreb, dalla Turchia e dai Balcani, e con il Taiko Italy Meeting, il primo meeting nazionale dei gruppi di percussioni giapponesi. Il genere classico sarà presente con il concerto dell’Orchestra NuovaKlassica diretta dal M° Carlo Stoppoloni, che eseguirà un repertorio barocco per il tradizionale appuntamento del 26 dicembre.

Non vi basta?? Tanti, tantissime altre iniziative sul sito del teatro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *