Eventi e Spettacoli

Ecco come il Teatro di Villa Pamphilj dà il benvenuto alla sua nuova stagione!

Al Teatro Villa Pamphilj, la programmazione sarà dedicata sì agli spettacoli, ma soprattutto alla formazione, ai workshop, alle conversazioni, incontri e conferenze sul teatro, la musica, la danza, sulle figure animate, sui libri e a laboratori di “teatro integrato” con Bottega Flaminio, di “danceability” e al progetto “Pane e Favole” in cui “la disabilità intrattiene, non viene intrattenuta”.

Si alterneranno sulla scena, tra gli altri, Pino Strabioli, Armando Traverso, Laura Curino, Santuzza Calì, Giancarlo Sammartano, Andrea Satta e i Tetes de Bois, Mimmo Cuticchio, Manuela Mandracchia, Corrado Olmi, i Manetti Bros., Fabio Magnasciutti, Cecilia Sanchietti, Milena Angelè, Federica Zammarchi e Monica Demuru per la rassegna “Women in Jazz”.

Grande attenzione verrà data alle ATTIVITÀ DEDICATE A PERSONE CON DISABILITÀ, con il laboratorio di “teatro integrato” a cura di Bottega Flaminio, i laboratori di “danceability” e il progetto “Pane e Favole”, in cui la disabilità intrattiene e non viene intrattenuta. Inoltre, grazie alla Compagnia Florian di Pescara, verranno messi in scena stvppettacoli di teatro sensoriale per tutti, in cui il pubblico assiste bendato.

Per la MUSICA Paolo Pecorelli, Federica Galletti, Alessandro De Angelis e Emanuela De Bellis, organizzano Tracce Sonore, un’orchestra integrata in collaborazione con la Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia, con la Asl Rm/E U.O.C. Tutela Salute Mentale e Riabilitazione nell’Età Evolutiva e disabili adulti.

Per il CINEMA segnaliamo, oltre all’atteso incontro con i Manetti Bros, la rassegna di documentari selezionati al Festival “Human Rights” di Todi, un ciclo di incontri dedicati al grande regista, recentemente scomparso, Giuseppe Ferrara e al cinema d’inchiesta e la rassegna sul tema Danza, video e nuove tecnologie.

Per gli INCONTRI, il Convegno Internazionale “Sentieri d’innovazione -Incontro aperto sulle tendenze del teatro di figura internazionale” in collaborazione, tra gli altri con l’Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare, UNIMA Italia, Unima Giappone, in cui il Prof. Alfonso Cipolla modera quattro osservatori d’eccezione, quattro testimoni di lungo corso, lontani geograficamente e con approcci molto differenti tra loro: John McCormick (Irlanda), Yasuko Senda (Giappone), Annett Dabbs (Germania) e Giovanni Moretti.

Tutte le informazioni le trovate qui sul sito del Teatro di Villa Pamphilj!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *