Di Tutto e Di Più

5 parchi di Roma in cui rigenerarsi

Che abbiate voglia di un giro all’aria aperta, di staccare dal caos quotidiano o di passare qualche ora in compagnia di un bel libro, non c’è dubbio: dovete trovare un parco!

Vi aiuto consigliandovi cinque splendidi parchi della Capitale!

PARCO DEGLI ACQUEDOTTI

Il parco rappresenta il residuo di un tratto di Agro Romano che originariamente si estendeva senza interruzioni fino ai Colli Albani, ed è ricco di vegetazione arborea, in particolare di pini. Comprende anche un laghetto che sgorga dall’acquedotto Felice e che dà vita a un corso d’acqua e a una cascata che ricalcano l’antica marrana dell’Acqua Mariana.

Il Parco degli Acquedotti

La vista dal parco spazia verso i Castelli Romani e i quartieri limitrofi, ma subisce il frequente passaggio a bassa quota di aerei in fase di atterraggio al vicino aeroporto di Ciampino.

PARCO DI VILLA BORGHESE

E’ il quarto più grande parco di Roma e oltre alla Galleria di Villa Borghese, frequentata dai turisti di tutto il mondo, vanta anche giardini, recinti, laghi e laghetti, fontane, monumenti e chilometri da percorrere nel verde. Se al tramonto vi affacciate dalla terrazza del Pincio, poi, rimarrete conquistati. Avete già letto l’articolo sui punti panoramici da cui vedere Roma dall’alto?

Il parco di Villa Borghese

PARCO DI VILLA DORIA PAMPHILJ

Villa Doria Pamphilj è una residenza storica di 184 ettari che trae origine dalla tenuta di campagna dell’omonima famiglia nobile romana, progettata da Alessandro Algardi e Giovanni Francesco Grimaldi nel Seicento. Fu espropriata nel corso del Novecento, divisa in due nel 1960 per l’apertura di via Leone XIII (tratto della via Olimpica), e aperta al pubblico nel 1972.

Villa Doria Pamphilj

PARCO DELLA CAFFARELLA

Con i suoi 190 ettari di estensione si classifica come uno dei maggiori polmoni verdi non solo della Capitale ma addirittura d’Europa! Tra le tante attrazioni qui si trovano anche il Colombario costantiniano, il Ninfeo di Egeria, la Chiesa di Sant’Urbano alla Caffarella, alcuni casali, tra cui il più noto è il Casale della Vaccareccia che incorpora una delle torri di guardia che nel medioevo popolavano la Campagna romana.

Il parco della Caffarella

PARCO DI VILLA TORLONIA

Già proprietà della famiglia Torlonia, quindi residenza di Mussolini, attualmente Villa Torlonia è un parco pubblico. I suoi edifici storici ospitano i musei di Villa Torlonia che si aggiungono a viali, obelischi, casini e colonne.

Villa Torlonia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *